MATERIALI

sustainable fashion summer collection
Tutti i capi di Endelea sono realizzati usando tessuti wax. Li compriamo nelle botteghe e al mercato di Dar es Salaam quando abbiamo già ben chiari i modelli e poco prima di partire con la produzione. La ricerca non è semplice, ma il solo fatto di passeggiare in mezzo a tanti colori e stampe sgargianti ci riempie di allegria: la stessa che speriamo di trasmettere a chi sceglie i nostri abiti e accessori.

WAX: LA STORIA VERA

Wax è un termine con cui si identifica una categoria di tessuti in cotone dai colori sgargianti, stampati a macchina usando resine a cera. Questi tessuti sono talmente diffusi in Africa da essere chiamati genericamente “tessuti africani”, anche se la loro storia è molto più complessa di quel che si pensa. Tutto ha inizio nell’Ottocento nelle Indie orientali olandesi, l’Indonesia, dove i tessuti erano colorati dalla popolazione locale usando la tecnica batik. Il tentativo degli europei di riprodurla a macchina per ottenere tessuti da vendere a basso costo portò alla nascita di una versione imperfetta del batik: dove la cera si incrinava venivano a crearsi puntini e macchioline che agli indonesiani non piacevano ma agli africani sì, perché capaci di apprezzare il fatto che ogni stoffa fosse diversa dall’altra.
colorful african wax fabrics kariakoo market Tanzania

WAX: L'EVOLUZIONE

Il gusto delle donne dell’Africa occidentale contribuì all’evoluzione delle stampe verso tavolozze più brillanti e motivi particolari, anche legati a proverbi ed eventi locali. Il wax era come un libro aperto: ogni disegno aveva un nome, un significato e una storia – spesso inventata dal venditore – e dunque diventava un messaggio da lanciare con il proprio abbigliamento. Oggi sono i clienti a dare ai disegni un significato, collegandoli alla politica e alla vita quotidiana, ai sogni e alle speranze.
I tessuti wax, come dice l’artista anglo-nigeriano Yinka Shonibare, hanno un background culturale molto intricato: simbolo della cultura africana per chi pensa che siano nati in Africa, ma anche simbolo di una cultura iperconnessa e dell’orgoglio post-coloniale, per chi conosce la complessità della loro origine.

WAX: LIMITED EDITION PER NATURA

In Africa i tessuti wax sono onnipresenti. Viaggiano da ovest verso est e mercati e botteghe ne espongono a centinaia, tutti con stampe e colori diversi che cambiano rapidamente nel tempo. Per supportare l’economia locale anche attraverso l’acquisto della materia prima, lavoriamo solo con i tessuti forniti dai piccoli rivenditori di Dar es Salaam. Significa che compriamo quello che c’è, nella quantità che è disponibile in quel momento. Per questo motivo, non ci è possibile riassortire i capi nelle fantasie originali. Ogni collezione è quindi limited edition per natura: sono le stoffe che amiamo a esserlo, e a rendere ogni pezzo a suo modo unico.